Diese Seite in deutschCette page en français
Lo statuto del club
Nome, sede, scopo e durata
Art. 1 Nome e sede Sotto il nome barchetta Club Svizzera ( ridotto qui di seguito BCS ) è stato creato il 20 ottobre 2002 ai sensi dell'articolo 60 e seguenti del codice civile, un club non registrato a scopi non lucrativi, e la cui sede sociale si trova al domicilio del presidente rispettivo.
Art. 2 Scopo L'associazione si prefigge il fine di conservare le automobili della marca Fiat barchetta con la cura della tradizione, attraverso lo scambio di esperienza e di informazioni. Essa richiede una intesa collegiale tra i soci ed a questo scopo organizza piacevoli manifestazioni ed incontri.
Art. 3 Durata La durata dell'anno associativo va dal 1° gennaio al 31 dicembre a tempo indeterminato.
Modi di appartenenza all'associazione
Art. 4 Modi di appartenenza Il BCS prevede le seguenti categorie di soci a) Socio attivo b) Partner di socio attivo c) Socio onorario d) Socio sostenitore
Art. 5 Socio attivo Possono essere soci attivi le persone o società proprietarie o gli amici della Fiat barchetta.
Art. 6 Partner di socio attivo Possono essere iscritti quali partner di socio attivo il coniuge o il partner ed gli altri familiari, che vivono nella stessa comunione familiare. Sono equiparati ai soci attivi.
Art. 7 Soci onorari Sono i predetti soci attivi che finora si sono distinti in modo particolare nel BCS. Essi vengono nominati dall'assemblea generale a maggioranza dei 2/3 e su proposta della Direzione.
Art. 8 Soci sostenitori Sono amici particolari della marca Fiat barchetta che supportano l'associazione con regolari contributi finanziari o altre specifiche attività.
 
Acquisto della qualità di socio
Art. 9 Richiesta di ammissione La richiesta di ammissione deve essere inoltrata per iscritto alla Direzione dichiarando di voler partecipare all'associazione. Il richiedente conferma di aver ricevuto gli statuti e di attenersi alle disposizioni previste dal regolamento o emanate dalla Direzione.
Art. 10 Ammissione del nuovo socio L'ammissione di un nuovo socio viene decisa dalla Direzione, riservato il consenso dell'Assemblea Generale (assemblea dei soci) a norma dell'art. 65 CC.
Art. 11 Diritti dei soci I soci attivi e i partner dei soci attivi hanno diritto di voto e possono essere eletti. Nell'assemblea essi hanno ciascuno un voto, riservato l'art. 68 del Codice Civile (esclusione del diritto di voto in caso di conflitto d'interessi). I soci onorari hanno gli stessi diritti di quelli attivi, ma sono esentati dal versamento del contributo annuale. Quali membri della Direzione possono essere eletti solo soci attivi e partner di soci attivi. I soci sostenitori hanno diritto a partecipare a tutte le manifestazioni del BCS. Essi non hanno diritto di voto né possono essere eletti.
Art. 12 Obblighi dei soci I soci sono obbligati a versare puntualmente al BCS i contributi finanziari stabiliti dall' Assemblea Generale.
 
Estinzione della qualità di socio
Art. 13 Dimissioni Le dimissioni dall'Associazione o il passaggio ad un altra categoria di soci é ammessa se comunicata per iscritto alla Direzione 3 mesi prima della scadenza dell'anno associativo.
Art. 14 Esclusioni L'assemblea generale, su richiesta della Direzione, può escludere un socio per gravi motivi. L'esclusione va comunicata al socio per iscritto. Sono considerati gravi motivi, tra l'altro: a) Violazione degli statuti, dei regolamenti e delle decisioni del BCS b) Inadempimento degli obblighi finanziari
Art. 15 Responsabilità soci dimessi o esclusi Con le dimissioni o l'esclusione iI socio perde ogni diritto sul patrimonio sociale. Tuttavia il socio resta ancora illimitatamente obbligato al pagamento delle quote associative annuali relativi al periodo di sua appartenenza all'associazione.
 
Organi
Art. 16 Organi Sono organi dell'Associazione: a) L'assemblea Generale Ordinaria (Assemblea dei Soci) b) L'assemblea Generale Straordinaria c) La Direzione d) I Revisori dei conti
 
Assemblea Generale
Art. 17 Assemblea Generale annuale L'Assemblea Generale Ordinaria annuale si riunisce in primavera e viene convocata dalla Direzione per iscritto con un preavviso di almeno 30 giorni e con l'indicazione degli oggetti da trattare. L'Assemblea è presieduta dal Presidente o da altro membro della Direzione.
Art. 18 Proposte all'Assemblea Generale Le proposte di soci all'Assemblea Generale sono da formulare per iscritto e da inviare alla Direzione almeno 40 giorni prima della riunione. L'Assemblea Generale non verrà investita di questioni od affari non inseriti nella lista degli oggetti da trattare.
Art. 19 Assemblea Generale Straordinaria L'Assemblea Generale Straordinaria si riunisce, secondo l'art. 64 n°3 CC, su richiesta della Direzione o di almeno 1/5 dei soci aventi diritto di voto. essa viene convocata dalla Direzioni secondo le norme previste per l'Assemblea Ordinaria.
Art. 20 Competenze dell'Assemblea Generale Nelle competenze dell'Assemblea Generale ricadono: a) Approvazione del verbale dell'ultima Assemblea Generale b) esame del rapporto e del conto annuale c) distribuzione degli scarichi alla Direzione d) ammissioni ed esclusioni di soci e) onorificenze f) definizione della quota associativa annuale e approvazione del budget g) nomina del Presidente, della Direzione e dei Revisori dei conti h) modifiche statutarie i) scioglimento dell'Associazione k) programma annuale l) esamele proposte dei soci m) varie ed eventuali
Art. 21 Elezioni e votazioni Per le elezioni e le votazioni vale la regola della maggioranza dei soci presenti, salvo diversa previsione statutaria. A parità di voti é decisivo quello di chi presiede l'assemblea. Elezioni e votazioni sono palesi, salvo il caso in cui almeno un terzo degli aventi diritto chieda di procedere con voto segreto.
Art. 22 Verbale Durante la riunione dell'Assemblea generale viene redatto un verbale che andrà vistato dal Segretario.
 
Direzione
Art. 23 Direzione e funzioni La Direzione é l'organo di governo dell'Associazione e la rappresenta all'esterno. Essa decide su tutti gli affari che non ricadono nella competenza dell'Assemblea Generale, può nominare delegazioni e commissioni e prendere le decisioni o emanare regolamenti necessari per l'ordinata e regolare gestione dell'associazione. La Direzione prepara il rapporto ed il conto annuale.
Art. 24 Composizione della Direzione La Direzione é formata dal Presidente e da almeno due soci e si compone nel seguente modo: - Presidente / Consulente Tecnico - Vice Presidente / Cassiere - Segretario. Salvo per il Presidente, la Direzione stessa stabilisce la propria composizione e chi é autorizzato a firmare. La durata dell'ufficio é di due anni con possibilità di riconferma. I nuovi membri scelti completano la durata d'uffico dei loro predecessori.
Art. 25 Riunioni della Direzione La Direzione si riunisce su invito del Presidente con la frequenza richiesta dalle necessità di disbrigo degli affari, oppure su richiesta di due membri ddella direzione stessa. La Direzione ha poteri decisivi in presenza della maggioranza dei suoi membri. Essa prende le proprie decisioni a maggioranza di voti dei presenti. In caso di parità di voti é decisivo quello di chi presiede.
 
Revisori dei conti
Art. 26 Scelta dei revisori dei conti L'Assemblea Generale sceglie tra i soci uno revisori dei conti ed un sostituto. La durata dell'ufficio é di due anni con possibilità di riconferma. I revisori dei conti non possono far parte della Direzione.
Art. 27 Compiti dei revisori I revisori dei conti controllano l'esattezza materiale e formale del conto annuale e ne riferiscono per iscritto all'Assemblea Generale formulando la proposta di accettazione o rigetto. Essi sono autorizzati a prendere visione in ogni tempo dei libri contabili e di tutti gli atti dell'Associazione riguardanti la contabilità.
 
Risorse del club
Art. 28 Risorse Le risorse del club vengono da: a) contributi annuali dei soci attivi b) contributi annuali dei partner dei soci attivi c) vari contributi dei soci d) la vendita d'accessori ed articli per i fans, ecc. e) degli interessi sul capitale del club f) contributi ricevuto dai regali, dai donazione, ecc.
Art. 29 Tempo di pagamento Il contributo annuale deve essere regolato fino al 30 giunio del anno in corso. I soci che hanno aderiti al club dopo l'ultimo raduno dell'anno in corso, verseranno il loro primo contributo in occasione dell'esercizio seguente.
Art. 30 Impegni del club Soltanto il patrimonio del club rispondo degli impegni del BCS. Tutta responsabilità personale dei soci, tranne quello riguardo al contributo annuale, è esclusa.
Art. 31 Danni Di danni causati con il materiale del randello o privati dai soci del club, o i loro rapporti vicini, gli autori sono personalmente responsabili.
Art. 32 Responsabilità ai tempi delle manifestazione Il club rifiuta direttamente o indirettamente tutta la responsabilità degli incidenti e dei danni, in grado di arrivare, con i relativi soci ai tempi di qualunque genere di manifestazione organizzata dal club.
 
Disposizioni finali
Art. 33 Modifiche statutarie Riservate le disposizioni dell'art. 74 CC (protezione del fine sociale), gli statuti possono essere modificati con decisione dell'Assemblea Generale, con una maggioranza qualifi-cata di 3/4 dei votanti e presenti almeno 2/3 dei soci.
Art. 34 Scioglimento della società La decisione dello scioglimento dell'Associazione può essere presa dall'Assemblea Generale appositamente convocata e per la sua validità legale é richiesta la maggioranza qualificata di 3/4 dei voti dei soci presenti che rappresentino almeno 2/3 della totalità dei soci. In caso di scioglimento il patrimonio dell'Associazione viene devoluto dalla Direzione ad istituzioni aventi scopi uguali o simili. E' escluso qualsiasi ritorno o suddivisione ai soci del patrimonio sociale.
 
o Biel-Bienne, il 20 ottobre 2002
- Meisterschwanden, il 25 aprile 2004: Aggiunta al articolo 29
   
 
Prima pagina
Il club
Gli scopi del club
Quanto costa ?
L'indirizzo del club
Il direttivo del club
I soci del club
Lo statuto del club
Iscriverci
Il volantino
 
Il mercatino
La barchetta
I raduni
I links
I forums
Il archivio
Bisogno d'aiuto ?
Iscriverci


barchetta Club Svizzera info@barchettaclub.ch